Autore Articoli

Maggio 26, 2019 alle 15:59

Vero!sarebbe stato bello essere con te ad assisterti e supportarti con Riccardo ,ma sono sicura che il calore del circolo in qualche modo ..ti sarà arrivato ;) :heart:Sei stata davvero fantastica ,ti sei preparata al meglio per questa 100km , anche se non eri al top della forma eri certa che a Faenza ci saresti arrivata :yahoo: e ci sei arrivata alla grande coronando un importante successo sportivo!
Goditi questo momento perché il ricordo di questa esperienza ti accompagnerà per molto..molto tempo e ti servirà per affrontare tante nuove prove,altre prove che ..forse non oggi ..ma certamente ,conoscendoti, avrai gia messo in agenda! ;) :rose:

Maggio 26, 2019 alle 20:46

Inutile dirti che conoscendoti ero sicura non solo che saresti arrivata a Faenza, ma anche con un gran tempo.
Così invece mi hai proprio lasciata senza parole, un SUPER TEMPO!!!
Strepitosa Maya, meriti tutto il meglio per il tuo grande impegno e la caparbietà che ti contraddistingue.
Ti faccio ancora tanti complimenti. :rose:

Maggio 27, 2019 alle 18:10

Brava Maya, non avevo dubbi :yes:

Maggio 28, 2019 alle 16:25

Il mio PASSATORE.
L’hanno fatto in tanti… lo faccio anch’io!!!

100  km di Emozioni .
Non potevo mettere un altro titolo all’album… “Un sogno… chissà…”. Un sogno nasce da un’idea, ma solo con passione diventa realtà!!!
Un sogno cominciato due anni fa mentre seguivo la diretta dell’arrivo del grande ed indiscusso Re del Passatore Giorgio Calcaterra. …Tra racconti e esperienze sentite mi hanno messo quel brivido di provare ,ma non ero mai pronta per la paura di diminuire la velocità,Beh dopo una stagione andata male con quasi 7 settimane ferma per la fascite ,ho perso la motivazione ,ho presso tanti kg ,ho spesso tanti soldi ,quasi mezza depressa decido di sbloccare la mia inscrizione alla 100,dopo la Maratona di Milano. Fatta la 50 di Romagna… resta ancora un mese, ci vuole un altro lungo da fare e così… sul consiglio di un amico decido di fare 10 gg per 20 km al giorno ,visto le condizioni fisiche ,e meglio che non mi faccio venire altri infortuni.
Tutti gli obiettivi intermedi, mi avevano distolto l’attenzione dall’obiettivo finale, ma ora… cominciava a salire l’adrenalina. Giovedì non c’ero con la testa, venerdì da sola a casa… mi cominciano a scendere lacrime di emozione… tanti messaggi ricevuti di consigli e incitamenti !!!”. Per fortuna avevo mio marito che sempre e riuscito a darmi tranquillità e sicurezza,
Il meteo che sembrava fino a qualche giorno prima essere veramente pessimo alla fine ci ha graziato alla grande a parte una pioggerella con tanto di meraviglioso arcobaleno.
Un amico mi aveva detto se volevamo correre insieme, ma… la lupacchiotta solitaria ha voluto seguire solo il suo cuore e le sue gambe, senza dare o avere condizionamenti.
Partiamo da Firenze con un caldo a cui non siamo abituati, umidità a mille, tremavo lì nel parterre appena dietro i top, l’emozione era palpabile. Countdown, sparo, via si parte. Ora disconnettere il cervello da tutto e godersi il viaggio. Il caldo, l’umidità mi hanno fatto indurire i polpacci., arrivo a FIESOLE mi vengono in mente le parole di Pier ‘cerca di abituare lo stomaco a ricevere liquidi e solidi ‘ bene allora mi fermo e mangio ,incontro Danilo Peri che mi incita e mi emoziono ,punto di arrivo per me era a Borgo San Lorenzo dove mi aspetta Riccardo ,orario prefissato ore 18:00 ,arrivo puntuale ,ristoro ,aminoacidi e via .prossimo Step Colla ,mi hanno detto che e la parte più dura ,quindi attenzione a non perdere l’energie,ho corso bene ,senza fermarmi ,mi ricordavo allenamenti in Maddalena, percorso da pelle d’occa con cascade ,rumori di uccelli e paesaggi mozzafiati .Arrivo alla colla spettacolare incontro con il Coach di EKIS SPORT che mi ha guidato per oltre 2 mesi con i suoi video ‘CORRERE CON LA TESTA ‘ mi chiede come mi sento ? E mi dice che sono la 12 donna assoluta , facciamo un selfie ,felice cercavo Riccardo .Eccolo che mi aspetta emozionato ,Cambio indumenti sopra ,mangio al ristoro Cammino qualche decina di metri per ritrovare una postura di corsa, e poi si va. Accendo le lucine , e inzia la discesa ,sono felice le gambe vanno una meraviglia ,passo in discesa di 4:25 ,obbiettivo in testa arrivare a Marradi ,al 65 km mi bagno i capelli ,mangio biscotti e bevo cocacola ,(la mia salvezza ,da quando lo scoperta a New York ),non ne posso fare al meno in gara ,Ora comincia il mio Passatore. Le paure del sonno o di correre nella notte, piano piano svaniscono… lasciano il posto alle emozioni con tutti i sensi… ascoltare il rumore dell’acqua, il canto degli uccellini, il gracidare delle rane, la pioggia, i tanti volontari ai ristori (tra di loro anche moltissimi bambini), tutti i bambini con le loro manine tese a chiederti il cinque, tutti gli abitanti nei vari paesi svegli fuori nel cuore della notte per vederti passare, applaudirti ed incitarti, le lucciole nei campi vicino a Faenza, i profumi. Mi sono mancate la luna e le stelle, le nuvole ne hanno impedito la vista… ma comunque c’erano nel mio cuore e nella mia testa.Arrivo a Marradi saluto Riccardo mi mancano 35 ,non ci penso troppo ,tanto le gambe stavano bene ,si riparte .
Arriva il ristoro del 75° sento i Cigolini al telefono ,carica ,Riccardo chiede di fare un video ,lo faccio per voi ,sapevo che mi avesti seguito … non sono in crisi, ma devo gestire un gran dolore allo stomaco ,ero gonfia della tanta acqua che avevo bevuto ,ma non riuscivo a fare Pipi, mi ristoro, mi bagno e poi riparto. Mi rendo conto che se mi fermavo di più non riuscivo a partire ,si bloccano le gambe . Arrivo al ristoro dell’80°… prendo qualcosa, manca ancora una mezza, nella mia mente ,manca 3 ristori .iniziano dolori ,nonostante i 2 imodium ,anche qui mi tocca fermarmi a battezzare anche questo meraviglioso posto .Niente nella mia mente era Solo il traguardo , un goccio di caffeina una bella carica, corro bene e sciolta, tanto che alcuni ragazzi a bordo strada a Brisighella, o al paese prima, fanno “Caxxo che passo!!! Guarda questa ancora come corre!!!”. Arrivo al 93° km… un falsopiano in leggera salita, ma quando ne hai oltre 90 sulle gambe… sembrano montagne!!! Arrivo al 99° ultimo Stop prima di entrare in piazza … ritrovo tutte le ultime energie e via di corsa verso quel traguardo tanto sognato. A poco più di un centinaio di metri dall’arrivo trovo Riccardo in mezzo a tanta gente che mi stavano incitando,mi trasmette una carica pazzesca e poi… vedo il traguardo che è lì a pochi metri da me e lì all’arrivo, 10:06:27 Le lacrime scendono senza fermarsi ,L’Abbraccio con Riccardo, che non dimenticherò mai …(NON CERCARE LA PERSONA CHE TI VUOLE CAMBIARE…MA COLUI CHE IMPARA AD AMARE LA TUA PASSIONE PROPRIO COME TE)
La medaglia tanto desiderata per mia figlia .(dedicata a 500 anni della morte di Leonardo Da Vinci ,di quale si e innamorata ) e Finita .

Un sogno utopico che improvvisamente diventa realtà, parole, foto, video, non possono raccontare l’emozione vissuta km dopo km in un contesto naturalistico meraviglioso.
Cosa ricorderò di questa 100? Tanto… tutto… le emozioni.
Riprendo le mie parole dal libro che ho scritto l’altro giorno:
“A volte il guerriero della luce ha l’impressione di vivere due vite nello stesso tempo. ‘C’è un ponte che collega quello che faccio con ciò che mi piacerebbe fare’, pensa. A poco a poco, i suoi sogni cominciano a impadronirsi della vita di tutti i giorni, finché egli avverte di essere pronto per ciò che ha sempre desiderato. Allora basta un pizzico di audacia, e le due vite si trasformano in una.” 
In questa lunga notte ho pensato a tutti voi che mi avete incoraggiata, sostenuta e creduto in me …
GRAZIE!!! VI VOGLIO BENE Circolini.
A presto :heart:

Maggio 28, 2019 alle 18:39

Grandissima……. :rose:

Maggio 28, 2019 alle 19:31

Grande Maya!
Grazie per la condivisione della tua esperienza!
Emozionante!
:heart: :heart: :heart:

Maggio 28, 2019 alle 21:40

Volevo scrivere “ Riprendo le parole dal libro “Manuale del guerriero della luce” di Paolo Coelho che ho scritto l’altro giorno nel mio diario. “ …”
comunque quando voglio modificare qui sul site non riesco a farlo 😂.

Maggio 28, 2019 alle 22:27

Grazie Maya, grande impresa e grande emozione, sei stata brava,
mi fai venire voglia di riprovarci :good: :good: :good:

Maggio 28, 2019 alle 22:37

Fantastica Maya….superba e tenace! :good:

Maggio 29, 2019 alle 08:19

Pensavo avessi scritto un libro/diario.

Maggio 29, 2019 alle 08:20

Ale dai un’occhiata per cortesia.

Maggio 29, 2019 alle 17:53

Hai fatto un’impresa pazzesca Maya,di nuovo tanti complimenti anche per il racconto emozionante! :good:

Maggio 29, 2019 alle 22:52

STRE-PI-TO-SA!!!!!
…..e bellissimo racconto :good: :good:

Maggio 30, 2019 alle 14:12

Un racconto bellissimo, mi hai davvero emozionato grazie. :rose:

Maggio 30, 2019 alle 15:37

Si sono aperte le adesioni x il 2020. :wacko: :wacko: